ALPAGOTA
ALPAGOTA
ALPAGOTA
La responsabilità sociale è un concetto fondamentale nella filosofia imprenditoriale di Bolzan: una scelta che rispecchia la volontà dell’azienda di rispettare il territorio in cui è nata. Per questo motivo ha accolto con entusiasmo il coinvolgimento da parte del Lanificio Paoletti di Follina (TV) in un progetto che mira al recupero degli allevamenti e delle tradizioni tessili locali n collaborazione con la cooperativa di pastori Fardjna.
Fondato nel 1795, Lanificio Paoletti sviluppa e intreccia da due secoli caldi tessuti in pura lana cardata. Dal 2021 è coinvolto in un progetto di filiera a chilometro zero, che recupera le lane di una pecora autoctona della provincia di Belluno da tempo a rischio estinzione.
La coperta Alpagota disegnata da ruga.perissinotto, si inserisce in questo progetto dedicato al recupero e alla valorizzazione della lana della pecora di Alpago. Dal mantello della pecora si ottiene un filato di qualità, soffice e compatto, dai gradevoli colori delle nuance naturali. La genuinità di questa preziosa materia prima diventa l’elemento distintivo che viene applicato al progetto: la coperta è in sé un oggetto semplice, diretto, ha una forma pulita e lineare come il decoro visibile su entrambe le facce. I lati lunghi presentano una finitura con ricamo a punto cavallo, mentre i restanti lati terminano con morbide frange. La scelta sostenibile di non utilizzare tinture permette alla coperta di mantenere i colori e le sfumature di beige e di grigio originali.
ALPAGOTA